29/09/2022

“Nessun alibi, potevamo e dovevamo far meglio detto questo, è stata una stagione in cui siamo riusciti a valorizzare qualche giovanile, che potrà servire e tanto nel prossimo campionato. Pronto al confronto con il Sansepolcro, resto volentieri, ma serve progetto condiviso, dal prossimo lunedì ci siederemo attorno ad un tavolo con la dirigenza, ognuno esporrà con serenità il proprio progetto, dopodichè decideremo cosa fare. Il mio obbiettivo è chiaro, voglio un Sansepolcro forte, in grado di competere per la vittoria del campionato”.