0 1 minuto 3 settimane

“Grazie al presidente e a tutta la società, per il ruolo che mi è stato affidato all’interno della Virtus San Giustino. Questa è la mia prima esperienza, come direttore tecnico, spero di far bene. Il mio è un ruolo di raccordo tra prima squadra e dirigenti, ma non mi occuperò di questioni legate al rettangolo di gioco. Da osservatore, non posso che fare i complimenti a mister Poggini e ai suoi ragazzi, l’ottimo lavoro svolto in questi mesi sta dando buoni risultati sul campo. Obbiettivi? San Giustino merita la Promozione, non sarà per niente facile, vista la concorrenza, ma sarebbe scorretto dire che non è il nostro principale obbiettivo.”

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *