0 1 minuto 1 mese

“Il primo atto della nuova consiliatura, se sarò eletto, sarà quello del confronto serrato con le imprese locali, servono progetti e sinergie comuni per il rilancio della nostra economia, ci metteremo a disposizione per una collaborazione fattiva. Pronto anche tavolo di confronto permanente con la Valtiberina Toscana, abbiamo idee e progetti comuni, che vogliamo valorizzare insieme, nessuna concorrenza ma leale collaborazione, al fine di dare al nostro comprensorio, la visibilità che merita”

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *